Menna F.

Op. cit. 121

La rivista compie 40 anni: in questo numero alcuni dei suoi testi migliori
Renato De Fusco, Editoriale; Giulio Carlo Argan, Rosario Assunto, Bruno Munari, Filiberto Menna, Design e mass media [02, gennaio 1965]; Renato De Fusco, Utilità storiografica di una dicotomia linguistica [20, gennaio 1971]; Daniela del Pesco, Mariantonietta Picone, Note sull’arte concettuale [25, settembre 1972]; Mariella Utili, Sul concetto di gusto [42, maggio 1978]; Livio Sacchi, La crisi dell’architettura: un’autocritica [95, gennaio 1996]

img005

Op. cit. 61

Renato Barilli, Per una teoria delle variazioni stilistiche; Gabriella D’amato, Il design businesslike; Cesare De Seta, Le nuove frontiere della storiografia urbana; Gillo Dorfles, Dal neobarocco al postmoderno; Benedetto Gravagnuolo, Desiderio d’armonia; Fulvio Irace, La coda del diavolo: il dibattito sugli “anni trenta”; Giovanni Klaus Koenig, Il disegno industriale e la critica del testo; Alessandro Mendini, Confessione; Filiberto Menna, Ititenario critico; Angelo Trimarco, La festa, l’ornamento

061001

Op. cit. 55

Gabriella D’Amato, Renato De Fusco, Continuità e Protorazionalismo; Liliana Moscato Esposito, Se questo è un quadro allora non è un quadro; Alessandro Mendini, Gli oggetti di domani; Filiberto Menna, Design come motto di spirito

055001

Op. cit. 49

Renato De Fusco, Il restauro architettonico: ricchi apparati e povere idee; Filiberto Menna, La Biennale di Venezia; Stefano Gallo, Critica d’arte e processi produttivi

049001

Op. cit. 03

Giulio Carlo Argan, Rosario Assunto, Bruno Munari, Filiberto Menna, Architettura e cultura di massa; Alcuni temi dell’Informale; Kunst-wollen e internazionalità in E. Panofsky; Dal pragmatismo alla fenomenologia

003001